V Congresso Regionale O.T.O.D.I. Trentino Alto Adige – La spalla a 360° 

L’instabilità Post-Traumatica
L’instabilità Protesica

PRESIDENTI DEL CONGRESSO

Christian Schaller, Bressanone (BZ)
Marco Molinari, Cavalese (TN) Presidente O.T.OD.I. TAA

SEGRETERIA SCIENTIFICA

Salvatore Gioitta, Bressanone (BZ)

 

 

Razionale Scientifico

E’ motivo di compiacimento presentare il programma del V Congresso OTODI TAA che si svolgerà l’11 Giugno 2021 a Bressanone (BZ).

Il Congresso affronterà, se pure in una sola giornata, le complesse tematiche inerenti l’instabilità di Spalla, post-traumatica e post-protesica.

L’articolazione della Spalla rappresenta, date le peculiarità anatomiche e biomeccaniche, il perfetto compromesso tra movimento e stabilità e ha ricoperto un ruolo cruciale nell’evoluzione dell’Homo Sapiens. La funzione centrale della Spalla nelle attività quotidiane, lavorative e sportive, si traduce nell’elevata frequenza con cui il paziente si rivolge allo Specialista. Nella pratica Ortopedica è infatti la seconda causa più comune di dolore muscoloscheletrico dopo la rachialgia.

La complessità strutturale intrinseca spiega la costellazione delle manifestazioni cliniche connesse ad una instabilità, termine unico che tuttavia nasconde diverse problematiche che risultano non sempre di facile comprensione e soluzione. A tal fine è fondamentale riconoscere ed analizzare la noxa patogena, studiare il quadro sintomatologico e strumentale così da porre la corretta diagnosi e quindi intraprendere il corretto percorso terapeutico. Infatti è nota la frustrazione del paziente e del chirurgo a fronte di mediocri o cattivi risultati.

L’evoluzione delle tecniche chirurgiche e dei materiali utilizzati, sia in artroscopia che in campo protesico, hanno condotto a mutamenti rivoluzionari così da consentire oggi gesti chirurgici meno invasivi e sempre più efficaci. Tutto ciò si realizza in modo particolare nelle instabilità post-traumatiche (acute o da over use) e post-protesiche, che possono generare uno spettro di patologie in cui spesso è ardua la soluzione terapeutica; quadri di lassità preesistenti complicano ulteriormente la sfida.

Specialisti del settore di fama Nazionale e Internazionale apporteranno la loro preziosa esperienza e avranno modo di confrontarsi tra loro e con i partecipanti al Congresso; infatti, ampio spazio sarà dedicato alla discussione al termine di ogni sessione così da approfondirne i differenti e molteplici aspetti. Il Convegno si rivolge non solo agli Ortopedici e Traumatologi, ma anche ai Reumatologi, Radiologi, ai Fisiatri e ai Fisioterapisti, tutte figure professionali che giocano un ruolo determinante per il successo terapeutico. Le tematiche sono rivolte inoltre ai Colleghi della Medicina Generale, cui spesso il Paziente si rivolge per primi per risolvere la patologie che lo affliggono.

Bressanone “la città dei Vescovi”, il capoluogo artistico, culturale, economico e sociale della Valle Isarco, città dalla storia millenaria, sarà ben lieta di accogliere i Partecipanti, che potranno godere della magia di questa ridente cittadina vegliata dall’alto dal Monte Plose, dell’incanto della sua Cattedrale e del silenzio che circonda l’Abbazia di Novacella.

Arrivederci a Bressanone Presidenti del Congresso: Dr Christian Schaller Dr Marco Molinari

Coordinatore Scientifico: Dr Salvatore Gioitta Iachino

  • 00

    giorni

  • 00

    ore

  • 00

    minuti

  • 00

    secondi

Data

04 Giu 2021
Categoria
Apri Chat
Buongiorno, se ha bisogno di supporto non esiti a contattarci tramite Whatsapp